Anna Lou Castoldi: com’è oggi la prima figlia di Morgan

La figlia maggiore del cantante e di Asia Argento compirà 19 anni tra pochi mesi.

Anna Lou Castoldi è la figlia di Morgan e Asia Argento. Sono passati tanti anni da quando, con lei nella pancia, la figlia del maestro italiano del brivido era in prima fila a Sanremo e il suo compagno sul palco con i Bluvertigo (nel 2001, il gruppo monzese ha portato all’Ariston il brano L’Assenzio).

Pochi mesi dopo, Asia Argento ha dato alla luce la sua prima bimba. Oggi come oggi, Anna Lou Castoldi è una ragazza prossima a compiere 19 anni. La primogenita sia di Asia Argento sia di Morgan – l’attrice dopo di lei ha avuto Nicola Giovanni, mentre Morgan è diventato papà di Lara e di Maria Eco – è infatti nata il 20 giugno 2001.

L’esordio nel cinema

Quando si parla di Anna Lou Castoldi, è necessario ricordare che, quando era poco più che una bimba, la figlia di Asia Argento e Morgan ha recitato in un film. Si tratta della pellicola Incompresa, film diretto dall’Argento e avente nel cast non solo la figlia – che ha interpretato il personaggio di Donatina – ma anche Charlotte Gainsbourg e Gabriel Garko.

Instagram

Anna Lou Castoldi è presente su Instagram. Il suo profilo @sexydying – questo è il nome attuale che potrebbe cambiare a breve in quanto nel corso degli anni la ragazza l’ha modificato diverse volte – è seguito da più di 44mila persone.

View this post on Instagram

(ಥ﹏ಥ)

A post shared by (´༎ຶ ͜ʖ ༎ຶ `)♡ (@sexydying) on

LEGGI ANCHE: Chi è Goffredo Cerza, il fidanzato di Aurora Ramazzotti

Guardando ai numerosi post condivisi, è facile capire che la giovane figlia della Argento e di Morgan nutre una forte passione per la fotografia, per la grafica e per la musica rock.

La vicenda dell’autobus

Nel 2018, Anna Lou Castoldi è finita al centro dell’attenzione mediatica per una multa di mille euro e una denuncia. La figlia di Morgan è finita nei guai per aver imbrattato un autobus Atac, immortalando il momento nelle Stories di Instagram. A seguito di questo avvenimento. ha chiesto ufficialmente scusa.

LEGGI ANCHE: Patrizia De Blanck: “Ho cacciato di casa mia figlia Giada”