“Sei venuto qui solo per un antipasto”, ristoratore manda in ospedale cliente

Scene di ordinaria follia ad Arezzo, in Toscana.

Un ristoratore di 57 anni ha picchiato un cliente perché ha ordinato solo due antipasti.

Come si legge su LaNazione.it, il cliente ha subito la rottura del naso e di tre costole.

Il fatto è avvenuto qualche tempo fa ma è stato rievocato in occasione del processo.

Il cliente, 61enne di Arezzo, aveva concordato con il padre del ristoratore un pranzo a base di prodotti tipici, tra cui i fegatelli (piatto antichissimo della Toscana).

Il figlio del ristoratore si è scusato, dicendo che il padre non aveva capito ma gli ospiti hanno ordinato solo un antipasto e si sono alzati per andare via.

Il ristoratore, però, ha prima cominciato a inveire – “sei venuto qui solo per un antipasto“, avrebbe detto – poi ha picchiato il cliente, spaccandogli il naso e tre costole.

Necessario il ricovero del 61enne in ospedale, dove i medici hanno stilato una prognosi di oltre 40 giorni.

Il ristoratore è stato denunciato per lesioni gravi ed è stato rinviato a giudizio. La sentenza dovrebbe arrivare a fine anno.