Antonella Clerici piange a La Prova del Cuoco: “Sapevo che sarebbe successo”

Due giorni fa, su Instagram, Antonella Clerici ha condiviso un post con cui ha dato notizia della morte di Oliver, il suo amato cane.

Nel suo messaggio, la 54enne di Legnano ha scritto: “Ciao Oliver grazie di tutto. Sei stato uno straordinario compagno di vita. Con te ho condiviso tutto. Hai avuto una vita meravigliosa e per me sei stato il mio primo figlio. Oggi ti ho accompagnato nel paradiso dei cani dove potrai correre e nuotare come amavi fare tu. Ti porterò sempre nel mio ❤️non ti dimentichero’ mai. Ti voglio ricordare cosi mentre guardi il mare che amavi tanto… e ti lascio andare come estremo atto di amore per te“.

Oggi – lunedì 15 gennaio 2018 – all’inizio della puntata de La Prova del Cuoco, la Clerici non ha resistito e si è messa a piangere e, poi, si è giustificata così:

Sapevo che mi sarei messa a piangere. Volevo ringraziarvi dal profondo del mio cuore. Sabato è morto il mio cane, il mio Oliver, che è stato il mio compagno di vita per 15 anni. Ha attraversato con me degli anni davvero importanti, è stato il mio primo figlio. Ed è vero, io lo penso veramente. Chi ama gli animali, chi ama i cani, lo sa. E quindi per me è stata molto dura doverlo lasciare andare. Però ho dovuto farlo perché è un atto d’amore. Era anche un po’ il cane de ‘La prova del cuoco’. L’avevo portato qua che era cucciolo, lo conoscevate tutti, tutti gli volevate bene. In tutte le mie interviste tutti mi chiedevano ‘come sta Oliver?’. Era anziano, ha fatto una bellissima vita, quindi dovrei essere contenta. Però mi manca tanto e chi ha avuto un animale a cui è stato particolarmente legato, lo sa. So che c’è questo ponte dell’arcobaleno, non sapevo cosa fosse ma ho imparato che – secondo questa leggenda – i cani che sono stati molto amati vanno in questo arcobaleno e poi aspettano il padrone quando arriverà. Quindi scusate se oggi non sono la solita. Lo so che ci sono lutti molto più gravi. Capisco di essere eccessiva. Mi dispiace tanto. Scusate se oggi sono un po’ così“.

IL VIDEO (DAL MINUTO 00.02.40)