Anziana ascolta Radio Maria a tutto volume, minacciata dal vicino di casa

Anziana ascolta Radio Maria a tutto volume, minacciata dal vicino di casa

Appena sveglia, di buon mattino, una donna di 85 anni accendeva la radio e si sintonizzava su Radio Maria a tutto volume, esasperando a tal punto i vicini di casa che uno di loro ha aggredito il figlio.

È successo a Vicenza, in Veneto.

A quanto si è appreso dal Corriere della Sera, i problemi sorgevano soprattutto in estate quando l’anziana teneva aperte le finestre di casa tutto il giorno.

Dopo varie lamentele, il figlio dell’85enne ha procurato alla madre un apparecchio per l’udito ma, nonostante ciò, la donna non ha perso l’abitudine di alzare al massimo il volume la radio o la televisione.

E così, travolto dall’esasperazione, un vicino di casa si è scagliato contro il figlio dell’anziana, spintonandolo contro il muro e colpendolo con un puglio. L’uomo, inoltre, avrebbe pure detto: «Darò fuoco alla casa, alla radio, alla tv».

La Procura ha chiuso le indagini e il vicino potrebbe rispondere delle accuse che gli sono state mosse in un’aula di tribunale.