Arrestata stalker giapponese: nel mirino un noto Maestro d’orchestra

La vittima era il Maestro Sesto Quatrini che da un anno era perseguitato da una giovane studentessa giapponese. Ieri sera la donna è stata arrestata poco prima di un concerto.

In caso di stalking, anche quando i ruoli sono invertiti, la paura è la stessa. Lo sa bene il direttore d’orchestra di fama internazionale Sesto Quatrini che da alcuni mesi sta vivendo in un incubo a causa di una stalker. Si tratta di una giovane studentessa giapponese del Conservatorio di Milano che seguito il Maestro persino a Martina Franca (Taranto) dove ieri sera Quatrini ha diretto ‘Ecuba’ di Nicola Manfroce nell’ambito del Festival della Valle d’Itria.

Ma l’incursione in Valle d’Itria per la stalker è stata fatale. Il Maestro che si è accorto della sua presenza ha allertato le forze dell’ordine che proprio ieri sera, poco prima dello spettacolo del Maestro hanno arrestato la giovane che, sentitasi braccata, si era rifugiata in un bagno del Palazzo Ducale di Martina Franca.

Forse l’incubo del Maestro si è concluso. Proprio ieri Quatrini aveva rilasciato all’Adnkronos una intervista in cui aveva espresso tutta la sua paura per la situazione.

Lory Del Santo shock: “Mi hanno violentata”

Siamo costretti io e Triola (il regista del Festival, ndr) a muoverci scortati da guardie del corpo, messe a disposizione dal Festival – ha raccontato il Maestro – perché lei, che mi perseguita da nove mesi, adesso ha stretto un cerchio attorno a me e a tutte le persone che hanno o hanno avuto contatti con me“.

I due si sono conosciuti proprio a Martina Franca un anno fa (lei era cantante di riserva nell’opera ‘Giulietta e Romeo’ di Nicola Vaccaj che lui dirigeva). “Dopo qualche mese – ha raccontato – mi ha contattato dicendomi di essersi innamorata di me, che io l’avevo illusa e che tra noi c’era un’energia speciale finché a gennaio scorso si è presentata alla Fenice di Venezia, dove dirigevo ‘La traviata’, facendomi una scenata, dicendo che io l’avevo illusa, che ero gay, che stavo con un mio collega e che la mia compagna era solo una copertura, minacciandomi e dicendomi: ‘O divento la tua assistente, o sarò la tua stalker“.

Da allora è iniziato il calvario per Quatrini che si è ritrovato la stalker praticamente ovunque. La donna ha anche tentato di colpire con le forbici i poliziotti che erano andati a notificarle il decreto che le impediva di avvicinarsi a lui.

Attenzione al perfezionismo! Ci rende malati… ecco perché

Leggi anche: Lory Del Santo shock: “Mi hanno violentata”