Arrestato lo stalker dell’eurodeputata Lara Comi. Voleva sposarla

È finito l’incubo di Lara Comi, eurodeputata di Forza Italia.

È stato, infatti, arrestato il 47enne Giovanni Bernardini, imprenditore di Jesolo, candidato sindaco alle elezioni del 2012.

La Comi – 34 anni – riceveva dall’uomo continui messaggi, mail e telefonate a tal punto che aveva già chiesto alla Polizia di intervenire.

Lo stalker arrestato

Il Tribunale di Busto Arsizio, tra l’altro, nei mesi scorsi, aveva imposto all’uomo un divieto di avvicinamento a meno di 500 metri dalla donna.

Nonostante ciò, Bernardini, qualche giorno fa, avrebbe chiesto alla Comi di sposarlo, portando con sé perfino un anello di fidanzamento.

L’uomo, a questo punto, è stato arrestato dalla DIGOS a Lecco.

La notizia è stata data dalla stessa Laura Comi su Facebook:

Ieri pomeriggio – 22 settembre, n.d.r – le forze dell’ordine hanno provveduto all’arresto del mio stalker che purtroppo da mesi e mesi minacciava la mia serenità e la mia libertà. Desidero per questo ringraziare la Polizia di Stato, che mi è sempre stata vicina, con in particolare il prefetto Gabrielli, la Procura di Lecco che si è attivata subito con il provvedimento di arresto e quella di Busto Arsizio. Purtroppo la cronaca di questi giorni continua ad offrire storie terribili, finite in tragedia. Per questo il mio impegno per una nuova cultura del rispetto delle donne e per la piena applicazione delle norme contro la violenza continuerà con maggior impegno“.