Arriva in tv la fiction ‘Volevo fare la rockstar’: trama, cast e quando andrà in onda

Si tratta di una commedia per tutta la famiglia che racconta le vicissitudini di una mamma single.

Amanti delle fiction segnatevi questa data: mercoledì 30 ottobre. Su Rai Due in prima serata, infatti, a partire dalla prossima settimana verrà trasmessa una nuova serie tv. Si tratta di una commedia per tutta la famiglia dal titolo ‘Volevo fare la rockstar’.

La fiction è tratta dall’omonimo blog di Valentina Santandrea, una giovane di Faenza che racconta in maniera ironica, ma sincera e senza filtri, la sua difficile vita da mamma single. Un blog che poi è diventato un libro. La storia (al momento articolata in 12 puntate) è questa, come riporta ‘Gossip e Tv’.

«Olivia è una giovane mamma di 27 anni di due gemelle, avute all’età di 16 anni. L’esser diventata mamma così giovane l’ha f»atta crescere in fretta assumendosi la responsabilità che comporta mettere al mondo dei figli, trovare un lavoro stabile e via dicendo. Un grave incidente, quasi mortale, la metterà di fronte a tutte le scelte che ha compiuto nella sua vita, sollevando importanti dubbi esistenziali. In questo mare di incertezze, Olivia inizia a vivere una nuova vita: da donna e non più solo da mamma. E questo la porterà a degli incontri importanti, come quello con Francesco un burbero padre di famiglia».

Nel cast ci sono Valentina Ballè nel ruolo della protagonista, Giuseppe Battiston (Francesco, innamorato di Olivia) e Angela Finocchiaro. La regia è di Matteo Oleotto e si tratta di una coproduzione Rai Fiction – Pepito Produzioni con il supporto di Friuli Venezia Giulia Commission.

Ecco cosa ha raccontato l’autrice Valentina Santandrea in una intervista a ‘Faenza 24ore’ in merito al libro.

«L’ho scritto quando avevano già finito di girare la serie e senza averla ancora vista: ho preso i personaggi della fiction e gli ho fatto vivere una storia che non ‘spoilerasse’ ciò che succede in Tv, mantenendo però gli stessi temi e cambiando solo l’arco narrativo».

Riguardo, invece, la trasposizione televisiva, ecco cosa ha raccontato.

«Maria Grazia Saccà (Pepito Produzioni, ndr) mi leggeva – ha rivelato – e sosteneva che in ‘Volevo fare la Rockstar’ si potesse trovare una narrazione della famiglia diversa da quella che passava in Tv allora. La Saccà era del pensiero che la mia narrazione fosse molto reale, che rispecchiasse le persone e le difficoltà vere. Mi disse allora che le sarebbe piaciuto fare una fiction in cui i personaggi fossero ispirati a noi. Molti personaggi sono stati inventati. La serie Tv infatti non è la storia della mia vita, però è ispirata a me e a ciò che trasmetto scrivendo: un tipo di persona reale e non convenzionale».

Leggi anche: Elena Santarelli e l’operazione del figlio: “Presi delle gocce”

Da SaluteLab: Scoperto un nuovo farmaco che può rallentare l’Alzheimer.