Benzina: da oggi costa di più

Brutte notizie per gli automobilisti. Arrivano i rincari per la benzina e il diesel. Come riporta l’Adnkronos, “con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo in forte accelerazione, si registrano rialzi di 1 centesimo su benzina e diesel da parte di Eni, Tamoil e TotalErg”.

Ecco i nuovi prezzi.

Per la benzina in modalità self il prezzo medio nazionale è di 1,532 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,526 a 1,556 euro/litro (no-logo 1,509). Per il diesel, invece, il prezzo medio è pari a 1,392 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,389 a 1,409 euro/litro (no-logo a 1,366).

Per quanto riguarda la modalità servito, la benzina costa mediamente 1,660 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,626 a 1,751 euro/litro (no-logo a 1,538). Per il diesel il prezzo medio è 1,524 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie da 1,490 a 1,626 euro/litro (no-logo a 1,396).

Il Gpl, infine, va da 0,649 a 0,660 euro/litro (no-logo a 0,628).

Una curiosità. I prezzi variano da paese a paese. La benzina è più economica in Russia (0,601 €/l) e Bielorussia (0,550 €/l), ma anche in Moldavia, Ucraina e Bosnia-Erzegovina dove il prezzo non supera un euro al litro.
I paesi più cari, invece, sono la Norvegia (1,684 €/l) seguita da Islanda (1,641 €/l), Danimarca e Paesi Bassi.