Asia Argento risponde a Morgan dopo il pignoramento della casa: “Non è colpa mia”

Asia Argento ha risposto per le rime alle dichiarazioni dell’ex compagno. Ecco le sue parole.

Dopo le dichiarazioni rilasciate da Morgan a ‘Libero’ in cui incolpava le madri delle sue figlie per il pignoramento della propria abitazione, arriva la riposta di Asia Argento. L’attrice e regista figlia del maestro dell’horror, infatti, non ha gradito particolarmente l’uscita dell’ex compagno.

Marco non ha perso casa per colpa mia – ha dichiarato a ‘Il Tempo’ – ma per le scelte che ha fatto e soprattutto per quelle che non ha fatto. Oggi cerca di fare passare me come la causa principale di tutti i suoi guai, ma omette di dire che dalla vendita della sua casa andranno ad Anna Lou (la figlia, ndr) soltanto 6mila dei 160mila euro di debiti accumulati in questi anni per l’omesso versamento degli assegni di mantenimento”.

In realtà Morgan aveva già anticipato a Valerio Staffelli circa un mese fa che il ricavato della vendita all’asta non avrebbe sanato i debiti con le figlie. Ed è la stessa Argento a spiegarne il motivo.

Durante il procedimento giudiziale da me fatto partire nel 2013 – ha raccontato la Argento – sono venuti fuori altri grandi debiti che Marco aveva contratto con diversi soggetti, tra cui banche, erario, ecc. Tutti crediti cosiddetti ‘privilegiati’, che passano cioè legalmente davanti a quelli che aveva nei confronti di nostra figli”.

Tuttavia Asia ha aperto uno spiraglio.

Sarei stata pronta in ogni momento a venirgli incontro – ha detto – se solo lui avesse dato anche solo flebili segnali di resipiscenza. Se davvero questa volta ha preso coscienza della situazione e intende riprendere in mano la sua vita e iniziare a fare la cosa giusta, sono pronta ad ascoltare quello che ha da dirmi”.

Leggi anche: GF16, Jessica Mazzoli non torna nella Casa, ecco perché.