Asteroide grande come un grattacielo sfiorerà la Terra

Per gli astronomi si tratta di un importante appuntamento. Il prossimo 4 febbraio alle 22.30 (ora italiana) la Terra sarà sfiorata dall’asteroide 2002 AJ129.

Il termine ‘sfiorare’ ovviamente è usato in senso astronomico. Il corpo celeste, infatti, passerà ad una distanza di oltre 4 milioni di chilometri, ovvero quasi undici volte la distanza tra il nostro pianeta e la Luna. La sua velocità sarà di 122mila chilometri orari. Dopo aver ‘incrociato’ la Terra, si avvicinerà al Sole fino ad una distanza di 18 milioni di chilometri.

L’asteroide, che è stato scoperto il 15 gennaio del 2002 dal centro di sorveglianza spaziale di Maui (Hawaii), è alto come un grattacielo: ha un diametro compreso tra i 480 e i 1.100 metri. È considerato ‘potenzialmente pericoloso’ perché la sua orbita interseca quella della terra. Ma questa volta il suo passaggio non rappresenterà un problema.

Abbiamo seguito questo asteroide per oltre 14 anni – ha rassicurato il manager del NASA’s Center for Near-Earth Object Studies, Paul Chodas – e conosciamo la sua orbita in modo accurato. I nostri calcoli indicano che l’asteroide 2002 AJ129 non ha alcuna chance di scontrarsi con la Terra il prossimo 4 febbraio o in ogni momento dei prossimi cento anni“.

Il prossimo incontro è previsto per l’8 febbraio del 2172 e l’asteroide passerà a ‘soli’ 600mila chilometri di distanza.