Attacco in Siria, la reazione di Matteo Salvini su Facebook

Durissimo il commento di Matteo Salvini, leader del centrodestra e della Lega, in merito all’attacco sferrato da USA, Regno Unito e Francia in Siria.

Su Facebook il leghista ha scritto: “Stanno ancora cercando le ‘armi chimiche’ di Saddam, stiamo ancora pagando per la folle guerra in Libia, e qualcuno col grilletto facile insiste coi ‘missili intelligenti’, aiutando peraltro i terroristi islamici quasi sconfitti. Pazzesco, fermatevi“.

Alla domanda, poi, se l’escalation in Siria accelererà la creazione di un governo in Italia, Salvini ha risposto: “Io al governo ci sarei da un mese, non ho bisogno delle bombe per assumermi le responsabilità di questo governo“.