Attentato in Cisgiordania: morto civile israeliano

Morto un civile israeliano in Cisgiordania.

L’uomo si trovava in auto ed è stato colpito da una raffica di proiettili sparati da un veicolo palestinese in corsa che, poi, si è dileguato in direzione della città palestinese di Nablus.

L’uomo, 35 anni, padre di cinque figli, era un membro dei servizi medici israeliani ed è stato colpito al collo e al torace.

La vittima ha fatto in tempo ad informare via radio di essere stato colpito e poi ha perso conoscenza.

L’attacco è avvenuto vicino alla colonia di Havat Gilad, a est di Nablus.

L’esercito israeliano sta cercando di catturare gli attentatori, setacciando i villaggi vicini al luogo dell’assassinio.

La tensione è molto alta e alcuni coloni hanno attaccato a sassate veicoli palestinesi in transito.

E ora si temono ritorsioni da parte dell’esercito israeliano.