Aurora Ramazzotti: “Vivo sotto scorta”. Ecco perché

A 21 anni si è nel pieno della giovinezza e della spensieratezza. Non è così per Aurora Ramazzotti, figlia del cantante Eros e della showgirl Michelle Hunziker.

A vederla così solare e social, adesso anche in tv in veste di inviata accanto alla vulcanica mamma nella nuova versione del programma ‘Scommettiamo che…’ (adesso diventato ‘Vuoi scommettere…’), si direbbe “che ragazza fortunata”. E invece…

Invece Aurora è costretta a vivere sotto scorta. Tutto è iniziato un anno fa quando la Hunziker ha ricevuto una mail in cui anonimi le chiedevano soldi minacciando di gettare dell’acido in faccia alla figlia.

Quando l’ho saputo – ha raccontato la ragazza al ‘Corriere della Sera’ – ho avuto un attacco di panico. Mi sono guardata attorno: un attimo prima ero libera, poi non lo sono più stata. Da un giorno all’altro ho dovuto adattarmi a un’altra persona, che è la guardia del corpo che vive con me da allora. All’inizio ho preso le distanze da tutto: sono tornata da mia madre e non ho più visto nessuno. Avevo paura. Ora ho un equilibrio ma faccio il triplo più attenzione. Se penso a come ero, è assurdo”.

Da allora, quindi, vive perennemente guardata a vista da una bodyguard.

“Era il modo più efficace – ha aggiunto Aurora – per fare leva su mia madre. Ma hanno trovato una donna forte e coraggiosa. Io all’inizio non lo sono stata, ora di più”.