Auto contro muro del cimitero, morti due giovani

Il drammatico incidente è avvenuto a Montorio Romano, in provincia di Roma

Ieri sera, mercoledì 6 gennaio, a Montorio Romano, in provincia di Roma, c’è stato un incidente stradale mortale.

Per cause ancora da accertare, un’automobile che viaggiava poco fuori dal centro abitato, nei pressi del cimitero comunale, è uscita di strada. Nell’impatto hanno perso la vita due ragazzi poco più che 20enni: Dante Cappai, 23 anni, residente nel vicino Comune di Nerola, ed un suo coetaneo di origini albanesi ma da anni ormai residente a Montorio Romano, Enrik Vuka.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, non ci sarebbero altre vetture coinvolte nell’incidente, nel quale uno dei due giovani è morto sul colpo, mentre l’altro è deceduto in ambulanza, durante il trasferimento in ospedale, e dopo i tentativi del personale sanitario del 118 di rianimare il ragazzo operati sul luogo del sinistro.

Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della locale stazione di Nerola e i colleghi del reparto operativo della compagnia di Monterotondo, che ora indagano per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Le salme dei due giovani sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si è appreso che erano circa le 21 quando la Peugeot 206 è uscita di strada da via Roma, un rettilineo in discesa, schiantandosi contro il muro di cinta del cimitero di Montorio Romano.

LEGGI ANCHE: Chi era la veterana uccisa in Campidoglio.