Auto contro un muretto, morta dottoressa dopo il turno di notte in ospedale

Dramma a Putignano (Bari).

Incidente stradale mortale a Putignano, comune della città metropolitana di Bari. Un medico di 32 anni, Silvia Camilli, è morta dopo che la sua auto è uscita fuori strada mentre rientrava a casa, dopo un turno di notte al Pronto Soccorso.

La vettura, per cause da accertare, è finita contro un muretto a secco e poi si è ribaltata. Inutili sono stati i soccorsi del 118.

La giovane donna era una specializzanda dell’Università Tor Vergata di Roma, da poche settimane in servizio all’ospedale di Putignano, dove era stata assunta per far fronte all’emergenza Covid-19.

Stando a quanto ricostruito finora, stava rientrando a casa a Gioia del Colle, dopo il lavoro e, forse per un colpo di sonno, avrebbe perso il controllo del mezzo e sarebbe uscita dalla carreggiata ribaltandosi più volte e finendo nei campi. Quando sono arrivati i soccorsi, la donna era già morta.

LEGGI ANCHE: Persona morta dopo il vaccino anti Covid-19 in Svizzera.