Auto non si ferma all’alt, carabiniere spara e colpisce due passanti

Sono stati arrestati i due malviventi che erano a bordo dell’auto che ieri sera – venerdì 16 marzo – non si sono fermati all’alt e hanno provato a travolgere due carabinieri a Roma, in via Ozanam, nel quartiere di Monteverde.

Sono due nomadi stanziali di origini napoletane di 22 e 23 anni, già noti per estorsioni e per le truffe dello specchietto.

A causa del loro gesto, una madre e una figlia sono rimaste ferite per sbaglio da un colpo di pistola esploso da un carabiniere. Le due donne, l’una di 48 e l’altra di 16 anni, erano a bordo di un ciclomotore.

Le due donne sono state immediatamente soccorse dai carabinieri e trasportate all’ospedale San Camillo di Roma. Fortunatamente, non sono in gravi condizioni.

La donna di 48 anni è stata sottoposto a un intervento chirurgico alla spalla. La figlia, invece, è stata ferita di striscio ed è ricoverata in osservazione.