Bagnanti morsi da un pesce misterioso: quattro feriti in Costa Azzurra

I bagnanti sono stati ricoverati in ospedale a causa di morsi inflitti da un pesce di cui non si conosce al momento il nome.

Chi sta trascorrendo le vacanze in Costa Azzurra deve essere più vigile. Secondo le informazioni diffuse da diversi media locali, almeno quattro bagnanti sono stati ricoverati in ospedale a causa di grandi morsi inflitti da un pesce misterioso, mentre camminavano sulla sabbia, vicino alla riva, nella località balneare di Saint-Raphaël. Un’altra persona ferita è stata identificata a diverse centinaia di chilometri di distanza, a Leucate.

Secondo Nice Matin, l’animale responsabile di questi morsi «acuti» e «furtivi» potrebbe essere il pesce balestra. «È una specie molto territoriale e si trova nel Mediterraneo. Se si è generato lì, può sentirsi minacciato dalla presenza umana. Il morso si avverte e si attacca alla gamba per meno di mezzo secondo».

LEGGI ANCHE: Perché il coronavirus non è comparso nell’Isola del Giglio?

Un’altra teoria porta ad un altro pesce: il pesce sar. Come spiegato da Midi Libre, di solito è una specie innocua ma mostra un’aggressività osservata da molti nuotatori nel Mediterraneo. Il quotidiano specifica che questo pesce può rompere un guscio di cozza con i suoi molari e il suo cambiamento nel comportamento risalente ai primi anni del 2010 potrebbe essere dovuto al riscaldamento globale e alla crescente presenza umana nel suo habitat naturale.Chiunque sia responsabile, lascia tracce sui bagnanti.

A Leucate uno di essi è stato addirittura morso tre volte sul piede sinistro mentre camminava in acqua. «All’improvviso, ho avvertito un morso violento sul piede che era completamente immerso. Sono uscito dall’acqua senza mettere il piede sul fondo per paura di un altro morso. Una volta sulla sabbia, ho visto i tre morsi sul mio piede sinistro» ha spiegato Stéphane, un 49enne di Tolosa. Fonte: Gentside.com.

LEGGI ANCHE: Uccidere meduse è reato.