Bambino caduto dalle scale a Milano: indagini chiuse

Secondo la pm, le insegnanti del piccolo hanno operato in maniera negligente.

Si aggiunge un nuovo tassello al quadro del caso del piccolo Leonardo, morto tragicamente lo scorso ottobre dopo essere precipitato dalle scale della scuola che frequentava. Secondo quanto riferito dalla pm Letizia Mocciarù, il decesso del bimbo è stato cagionato dalle maestre e dalla bidella, con una colpa incentrata su imperizia, negligenza, imprudenza e inosservanza delle norme.

LEGGI ANCHE: Sedicenne morto a Roma: investitore con tasso alcolemico 1,4

Le dinamiche della tragedia

Facciamo un attimo un salto indietro nel tempo al 18 ottobre, quando il piccolo Leonardo, dopo essere salito su una sedia girevole, è precipitato nel vuoto per oltre 13 metri, perdendo la vita. Il giorno sopra ricordato, l’ANSA ha sottolineato che il bambino avrebbe chiesto alle insegnanti di uscire dalla classe per recarsi ai servizi. Queste ultime hanno acconsentito nonostante l’assenza della collaboratrice domestica assegnata al piano.

Secondo quanto si legge nel provvedimento di chiusura delle indagini redatto dalla pm, il piccolo si è avvicinato al pianerottolo della tromba delle scale ed è salito sulla sedia sopra menzionata, molto probabilmente incuriosito dal vociare che proveniva dai piani più bassi.

Dopo essersi sporto, ha perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto da un’altezza di circa 13,5 metri. A seguito della caduta, ha riportato lesioni gravissime che hanno causato, pochi giorni dopo, la sua dipartita in ospedale.

Sulla base di quanto riportato dalla pm, le due insegnanti che erano presenti in classe sono accusate di omissione di vigilanza sul bambino, che non avrebbe dovuto avere il permesso di recarsi ai servizi igienici fuori dall’orario programmato.

Per quanto riguarda invece la collaboratrice scolastica, sussiste l’accusa di non aver prestato servizio nella zona a cui era assegnata in quel momento. Secondo quanto riportato dai media, la dirigente scolastica della scuola elementare di Via Goffredo da Bussero non risulta in alcun modo coinvolta nelle indagini.

LEGGI ANCHE: Siena, precipita dalla Torre del Mangia: morta donna di 35 anni