Bambino di 16 mesi dimenticato per 9 ore in auto dal papà: non ce l’ha fatta

È successo a Burnaby, in Canada. I dettagli di questa terribile storia.

Un bambino di 16 mesi è morto dopo essere stato dimenticato all’interno di un’auto, sotto al sole, a Burnaby, in Canada.

Il dramma è accaduto giovedì scorso, 9 maggio.

Secondo Dave Younger, il capo dei vigili del fuoco di Burnaby, i soccorsi sono stati chiamati intorno alle 17.20: il piccolo non era cosciente al loro arrivo e, a quanto è stato appurato, sarebbe stato lasciato all’interno del mezzo per nove ore dal padre.

Il capo della polizia locale, Deanne Burleigh, ha parlato di “tragedia straziante” con “effetti a catena in tutta la comunità“.

Come in ogni tragedia come questa – ha aggiunto – non riesco a immaginare come stiano i genitori. Abbiamo fornito assistenza alla coppia che ora è circondata da amici e familiari“.

La polizia ha, comunque, reso noto che non è stato emesso alcun mandato di arresto.

Il bambino è stato trasportato in ospedale in condizioni critiche e già sul posto – arrivati entro quattro minuti dalla chiamata – avevano agito quattro unità di paramedici che avevano con sè un’unità avanzata di supporto vitale.

Tale velocità dei soccorsi, purtroppo, è stata vana per il bambino.

Sulla scia di questo terribile episodio di cronaca, la polizia di Burnaby sta sensibilizzando la gente a controllare il veicolo e ad assicurarsi che non ci siano bambini quando si parcheggia l’auto.

Gli esperti sostengono che possono essere necessari soltanto 20 minuti affinché l’interno di un veicolo raggiunta una temperatura potenzialmente letale in una giornata calda.

Nel 2018, nei soli Stati Uniti d’America, sono morti 52 bambini dopo essere stati dimenticati in auto.

Leggi anche: Sito vendeva prodotti online ma non li consegnava. Svelata truffa.

Seguici anche su Google News: