Bar fa pagare una bottiglietta d’acqua 5 euro: famiglia lascia il locale

acqua

È vero che l’acqua sarà l’oro del futuro a causa del processo di desertificazione che sta interessando il nostro Pianeta, ma pagare 5 euro un bicchiere di acqua è davvero troppo.

Però è accaduto in quel di Bergamo ad una famiglia del posto.

Papà, mamma e pargola di 7 anni al seguito si erano fermati in un bar del centro della città lombarda per trovare refrigerio alla calura cittadina estiva. I due adulti hanno ordinato due spritz pagandoli 14 euro. Un prezzo nella norma considerando che il locale era uno dei più gettonati, all’aperto, in centro, e che ad accompagnare la consumazione c’erano anche degli stuzzichini.

Per la bambina di 7 anni, invece, è stato chiesto un bicchiere d’acqua. Una cameriera ha, quindi, portato loro una bottiglia da 20 cl accompagnata dallo scontrino da 5 euro.

In un primo momento i genitori hanno pensato ad un errore e hanno fatto notare la cosa. Ma sfortunatamente per loro lo scontrino non era sbagliato: quella bottiglia d’acqua costava davvero 5 euro perché ordinata durante l’ora dell’aperitivo.

Increduli i due clienti hanno cercato di far ragionare il personale del locale sulla assurdità di quella cifra, ma non ci sono riusciti. E così la famigliola ha pensato bene di lasciare la bottiglia e di non pagare i 5 euro.

Se questo è il trattamento e la comprensione verso i clienti, in un bar in pieno centro a Bergamo, chissà che idea avranno i turisti della nostra città” ha dichiarato la mamma a “Il Giornale di Brescia” che ha riportato la vicenda.