Barbara D’Urso: preso lo stalker che diceva di essere suo figlio adottivo

L’uomo è un 35enne che vive in provincia di Catania.

Barbara D'Urso
Barbara D'Urso
  • L’uomo ha fatto parte del pubblico di diverse trasmissioni.
  • 35enne siciliano, ha perseguitato anche la Moric.
  • Ha contattato un professore universitario del primogenito della D’Urso.

Per Barbara D’Urso e la sua famiglia è finito uno degli incubi più terribili. Il titolare dell’account social Baci Solari, un 35enne siciliano che ha perseguitato la conduttrice affermando di essere suo figlio adottivo con un vero e proprio martellamento sui social e alle redazioni dei giornali, con l’ovvio scopo di far partire lo scoop. L’uomo si è rivolto anche ai parenti stretti della “padrona di casa” di alcuni dei programmi di maggior successo su Canale 5.

LEGGI ANCHE: Ha ucciso il figlio: niente ergastolo perché era adottivo

Le indagini

A seguito della denuncia alla Polizia Postale da parte della conduttrice e della sua famiglia, è partita un’indagine delegata dal sostituto procuratore Francesco Dall’Olio.

Gli inquirenti sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo sopra citato, di nome Salvatore. Cittadino di Santa Maria di Licodia, piccolo centro urbano in provincia d Catania, è una ex comparsa del pubblico degli studi televisivi e ha alle spalle delle persecuzioni a danno di Nina Moric.

Nella giornata di giovedì 4 marzo 2021, è comparso davanti al giudice monocratico Valerio di Gioia, rispondendo di stalking e atti persecutori.

Gli inquietanti messaggi

L’uomo, i cui messaggi inizialmente sono stati interpretati come degli scherzi, definiva Gianmauro ed Emanuele Berardi, i figli della D’Urso, “i miei fratelli”. Salvatore era addirittura arrivato a contattare un professore universitario di Gianmauro, chirurgo e primogenito della conduttrice.

LEGGI ANCHE: Scopre di essere stata adottata il giorno del suo compleanno: la reazione commovente