Baye Dame: “Il Grande Fratello è stato un incubo”

Per Baye Dame è il momento della resa dei conti e del mea culpa. Lo ha fatto pubblicamente nel salotto di ‘Verissimo’. Durante l’intervista di Silvia Toffanin, infatti, il commesso romano ha ammesso le sue colpe e si è anche messo a nudo.

Fare il Grande Fratello era il mio sogno e si è trasformato nel peggiore degli incubi” ha rivelato.
Tutta colpa del durissimo scontro con Aida che gli è costato l’espulsione dal reality. Uno scontro che, ha raccontato, è frutto di quello che è il suo vissuto non esattamente facile.
Ho sbagliato – ha ammesso alla Toffanin – e non ho giustificazioni. Pensavo di aver accantonato tanti mostri, invece si vede che non li ho superati del tutto. Già da piccolo ho cominciato ad avere dei problemi perché ero troppo nero, troppo alto, mi gridavano ‘scimmia’ e io ho sempre sorriso, ma questa volta non ce l’ho fatta, non so perché“.

Il prezzo da pagare, però, non è stata soltanto la squalifica dal gioco: Baye ha dovuto fare i conti anche con la sua famiglia.

Tutta la mia famiglia africana – ha raccontato – deve affrontare ancora tanti dolori. Hanno scoperto Baye Dame in tv. Hanno sempre voluto vedere quello che piaceva a loro di me e oggi hanno scoperto un’altra parte, che forse preferivano non vedere. Mi sono sentito con mia mamma, ma non è stata una telefonata piacevole tra mamma e figlio“.

E poi ha promesso un chiarimento con Aida.

Sicuramente – ha detto – mi chiarirò con lei quando uscirà dalla Casa. Credo che Aida abbia una grande maschera, non penso che sia veramente così nella sua vita“.

ISCRIVITI AL GRUPPO DI CRONACASOCIAL PER RESTARE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE PIÙ SOCIAL DEL GIORNO! CLICCA QUI!