Beffa per il senatore Antonio Razzi: Forza Italia non lo ricandida

Al momento non so niente. Nessuno mi ha chiamato. Ora sono a casa, sono super influenzato e sto prendendo gli antibiotici… Se non mi chiamano è chiaro che non posso andare a firmare…“.

Contattato al telefono dal Corriere della Sera, queste sono state le parole del senatore Antonio Razzi.

Forza Italia, infatti, ha deciso di non ricandidare il politico di Giuliano Teatino, famoso per il suo rapporto con la Corea del Nord e per l’imitazione di Maurizio Crozza,

Razzi non è stato convocato alla sede del partito, in piazza di San Lorenzo in Lucina, per firmare l’accettazione della candidatura.

Un appuntamento previsto da giorni per tutti i parlamentari ricandidati.

Razzi, nato nel 1948, è stato Senatore nella legislatura che sta per concludersi e deputato nelle due precedenti.

Razzi, prima di approdare in Forza Italia nel 2013, è stato esponente dell’Italia dei Valori e, poi, di Noi Sud.