Bergamo, non si ferma all’alt e travolge e uccide un Carabiniere

È successo questa notte. Il conducente dell’auto è risultato positivo all’alcoltest.

L’Arma dei Carabinieri di Bergamo piange un suo uomo morto la scorsa notte in servizio. Si tratta dell’appuntato scelto del Radiomobile di Zogno, Emanuele Anzini, 41 anni, originario di Sulmona. Il militare è stato travolto da un’auto che non si è fermata all’alt.

Anzini questa notte stava svolgendo dei controlli lungo via padre Albisetti, la strada provinciale che da Presezzo e Bonate Sopra porta a Sotto il Monte. Sembrava un turno come tanti altri, ma intorno alle tre si è consumata la tragedia: un’audi A3 che viaggiava in direzione di Sotto il Monte non si è fermata all’alt del Carabiniere e ha proseguito la sua corsa travolgendo l’uomo e trascinandolo per alcune decine di metri. L’impatto è stato violentissimo e per il militare non c’è stato nulla da fare.

Al volante dell’auto c’era un cuoco trentaquattrenne di Sotto il Monte. L’alcoltest ha rilevato una quantità di alcol nel suo sangue cinque volte superiore il limite consentito. Il cuoco è stato arrestato per omicidio stradale.

Verosimilmente l’autista dell’audi non si è volutamente fermato per non incappare in qualche guaio visti anche i suoi precedenti: l’anno scorso gli era stata tolta la patente per un mese per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza.

Leggi anche: Auto contro tir posteggiato: morti un uomo e una donna.