Berlusconi ai suoi: “Andare in un altro partito è un grave errore”

Le parole del leader di Forza Italia a senatori e deputati.

Se qualcuno sta pensando di lasciare Forza Italia spero almeno almeno che vada nel Misto. Andare in un altro partito oggi, lo dico chiaro, è un grave errore, anzi, è da coglioni...”.

Questo è quanto avrebbe detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in assemblea con deputati e senatori del Partito, convocata da Adriano Galliani, stando a fonti parlamentari.

So che Matteo Renzi vi cerca, vuole flirtare con voi. Ma siamo incompatibili. Italia Viva non è un partito, ma è frutto di un gioco di palazzo. Renzi ha ispirato e fatto nascere il governo più a sinistra della storia repubblicana per interessi di bottega. Gli serviva tempo per fare la scissione e fondare un suo partito, ma intanto sono gli italiani a pagare il conto“, ha aggiunto l’ex Premier.

LEGGI ANCHE: Renzi: “Siamo stati i principali sostenitori di questo governo, perché dovremmo farlo cadere?”

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi ha anche annunciato il candidato del centrodestra alla presidente della Regione Campania: Stefano Caldoro, già governatore dal 2010 al 2015.

Il leader di Forza Italia ha sottolineato di avere avuto l’ok da parte di Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

A proposito delle alleanze, Berlusconi ha detto: “Siamo alleati coi partiti di centrodestra ma non saremo mai subalterni a nessuno. La nostra storia non ce lo permette“.

Qualcuno vorrebbe andare nella Lega? Matteo Salvini è stato molto chiaro: non li ricandiderebbe. E poi lo sa bene anche lui: chi tradisce gli elettori una volta, li tradisce sempre“, ha aggiunto Berlusconi.

LEGGI ANCHE: Zingaretti incontra Clinton a New York.

Da SaluteLab: Cancro ai testicoli: cos’è, sintomi, cause e cura.