Berlusconi: “Stampiamo una nuova lira”

Fonte Facebook

Nostalgici della lira, una buona notizia in arrivo. La vecchia moneta potrebbe ritornare a gonfiare i portafogli. Parola di Silvio Berlusconi.

Il leader di Forza Italia, sul quotidiano Libero, rimarca la reale possibilità che nel Belpaese ci possa essere la doppia circolazione monetaria: una per le operazioni interne al paese, l’altra per quelle internazionali.

Tutti i Paesi più importanti – scrive – dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna, dalla Federazione Russa alla Cina e al Giappone hanno combattuto la crisi anche stampando moneta. È quello che dovremmo fare anche noi, tenendo conto del fatto che in questo momento l’inflazione è quasi assente”.

Insomma, in vista delle Regionali siciliane prima e delle Politiche poi, il Cavaliere rispolvera la doppia moneta utilizzata a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 quando accanto alla lira c’era l’ecu.

La differenza sostanziale – chiarisce su Libero – è che negli anni ’80 e ’90 entro certi limiti era possibile usare la svalutazione come arma competitiva. Noi invece proponiamo un utilizzo interno della seconda moneta per rilanciare i consumi e la domanda che sono leve fondamentali per una crescita sostenibile e duratura del Paese“.

Intanto, sempre dalle colonne del quotidiano, fa sapere che “nei primi giorni di settembre Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia si siederanno ad un tavolo per l’edizione definitiva del programma comune”.