Berlusconi su Renzi: “Gli auguro di avere successo, staremo a vedere”

Le parole del leader di Forza Italia a proposito del politico toscano che si è sganciato dal Partito Democratico.

Nelle ore immediatamente successive all’annuncio di Matteo Renzi di lasciare il Partito Democratico e di creare un nuovo partito (Viva Italia), sono cominciate subito a girare delle ‘strani voci’ all’interno di Forza Italia. Ci sarebbero, infatti, deputati e senatori azzurri pronti a fare il salto da una parte all’altra (o una coesione politica tra le due formazioni politiche).

Ebbene, Silvio Berlusconi, interpellato a margine della plenaria del Parlamento europeo, ha affermato: “Da quello che mi risulta questa possibilità non esiste, non credo ci siano nostri parlamentari che pensino di avere maggiori possibilità di essere rieletti andando in un altro partito dove comunque verrebbero accolti come dei transfughi o qualcuno dice tra virgolette traditori“.

L’ex premier ha, comunque, augurato a Renzi “di avere successo e di raggiungere i risultati che si è proposto, staremo a vedere“.

Questo governo – ha aggiunto il leader di Forza Italia – non è più il governo delle tre sinistre ma delle quattro sinistre“.

Poi, in merito al rapporto con Matteo Salvini (che ieri a Cartabianca su Renzi ha detto questo), Berlusconi, 82 anni, ha detto: “Mi fa ridere quando sento dire che noi siamo sottoposti alla Lega: noi siamo alleati con la Lega ma con la schiena dritta […] Abbiamo la consapevolezza che nel centrodestra dobbiamo svolgere un ruolo importante, noi siamo il cervello, il cuore e la spina dorsale del centrodestra“.

Leggi anche: Di Maio su Renzi: “Mi ha chiamato per informarmi”.

Da SaluteLab: Ecco perché alcuni sono mancini.