Bill Gates finanzia il progetto di un ex operaio brianzolo

Le donazioni hanno avuto inizio nel 2016.

bill-gates
Bill e Melinda Gates - Fonte: Instagram di Bill Gates

Bill Gates non è solo uno degli uomini che hanno fatto la storia della tecnologia e dell’imprenditoria. Il papà di Microsoft è anche un filantropo. A dimostare, non certo per la prima volta, l’importanza di questo suo lato, ci ha pensato un recente episodio, che lo ha visto finanziare il progetto di un ex operaio brianzolo.

LEGGI ANCHE: Bill Gates contro il Coronavirus: finanziamenti per 7 potenziali vaccini

Il bonifico da un milione di dollari

Vincenzo di Leo, 72 anni, è un ex operaio brianzolo che ha ricevuto un bonifico da un milione di dollari da parte del magnate statunitense. Come mai Gates ha deciso di scendere in campo con una cifra così importante? L’imprenditore e filantropo ha scelto di finanziare un progetto di di Leo, una pompa idraulica finalizzata allo svuotamento delle latrine nei Paesi in via di sviluppo.

Di Leo ha implementato questo progetto nella sua azienda, caratterizzata dalla presenza di 4 dipendenti a libro paga, situata a Cavenago, uno dei centri industriali più importanti della Brianza. Questa storia è stata  raccontata dal Corriere della Sera. Il quotidiano milanese ha sottolineato che il progetto ha attirato l’attenzione di Gates che, tramite la sua fondazione, ha deciso di finanziare il progetto.

Il fondatore di Microsoft ha scoperto l’esistenza della Idea & Prodotti Srl tramite un suo emissario durante una fiera, la Itaf di Monaco di Baviera. A seguito dell’edizione 2016, sono iniziate le donazioni, con una somma iniziale pari a 240mila dollari. Questa donazione ha attirato la curiosità del mondo non solo per via della distanza tra il filantropo e il destinatario della cifra, ma anche perché si tratta della prima volta che Gates finanzia il progetto di un’azienda tradizionale italiana.

LEGGI ANCHE: George Floyd, parla il fratello davanti al Congresso: “Morto per 20 dollari” (VIDEO)