Bimbo di 4 anni muore nella roulotte – casa. Giallo sulle cause del decesso

Tragedia a San Matteo, frazione del Comune di Modena.

Un bambino di 4 anni è morto dopo essersi sentito male nella roulotte in cui viveva con la famiglia, all’interno di un campo nomadi ‘abusivo’.

Aperto un fascicolo dalla Procura della Repubblica locale ma non c’è al momento nessun indagato.

L’accusa è di omicidio colposo, un atto dovuto per indagare sulle cause del decesso del piccolo.

Secondo la stampa locale, il bambino potrebbe essere morto a causa di un virus o alle scarse condizioni igieniche.

La medicina legale ha già escluso soffocamento, ingestioni di farmaci e choc anafilattico.

Non sono state, inoltre, trovate tracce di maltrattamenti o malnutrizione.

Come si legge su Il Resto del Carlino, il piccolo aveva la febbre alta. I genitori gli hanno dato un antibiotico e, dopo avere ingerito la pillola, il bambino si è sentito male.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ma non hanno potuto fare nulla.

Saranno i medici del laboratorio di microbiologia del Policlinico di Modena a cercare le risposte sulle cause.