Bimbo di un anno morto in Sicilia, fermata anche la madre

La donna è accusata di omicidio volontario e maltrattamenti in famiglia.

È stata fermata per omicidio volontario e maltrattamenti in famiglia la mamma di Evans, il bambino di 20 mesi, originario di Rosolini (Siracusa), giunto ieri, lunedì 17 agosto, in fin di vita all’ospedale Maggiore di Modica (Ragusa).

I sanitari hanno chiamato la polizia dopo avere riscontrato la presenza di lividi in tutto il corpo del piccolo e poco dopo la polizia ha fermato il 30enne Salvatore Blanco, convivente della donna, che  non è il papà del bambino ed è accusato di avere inferto le percosse.

Stando a quanto si è appreso, l’interrogatorio della 23enne Letizia Spatola avrebbe fatto emergere elementi gravi anche a carico di quest’ultima. È stata disposta l’autopsia del bambino.

Il padre della piccola vittima, che lavora fuori dalla Sicilia e che aveva interrotto un anno fa la relazione con la donna, è stato avvertito e si è messo subito in viaggio per fare rientro nell’isola.

LEGGI ANCHE: Viviana Parisi, il magistrato: “La signora era agitata e impaurita”