Bimbo piange troppo, lo scuote e finisce in coma: mamma indagata

Dramma a Mestrino, comune di 11mila abitanti della provincia di Padova.

Dramma a Mestrino, comune di 11mila abitanti della provincia di Padova.

Una madre di 29 anni, originaria della provincia di Vicenza, è indagata per lesioni gravissime aggravate nei confronti del figlio di cinque mesi, ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Padova.

La donna, secondo la ricostruzione degli investigatori, esasperata dal pianto del piccolo, lo avrebbe scosso violentemente e il bambino ha accusato immediatamente i sintomi dell’arresto circolatorio.

LEGGI ANCHE: Malore a scuola, morto un bambino di 11 anni a Ostia.

È stata la 29enne ad allertare il 118 e ad autoaccusarsi davanti al magistrato e ai carabinieri. La tragedia è avvenuta sabato scorso, 21 dicembre, nella casa della famiglia.

All’arrivo dei sanitari il medico di turno ha chiamato i mimlitari. La mamma in caserma, come riportato dall’Ansa, ha raccontato la sua verità: il piccolo non dormiva e lei, esasperata, avrebbe perso il controllo di se stessa. Il bambino, in pericolo di vita, rischia di subire danni permanenti.

LEGGI ANCHE: Sempre meno bambini con la Sindrome di Down: aumentano gli aborti.