Biuk non ce l’ha fatta: ha tentato di difendere Maria Antonietta dalla furia dell’ex marito

Biuk

Non ce l’ha fatta Biuk, il bassotto che ha provato a difendere la sua padrona, Maria Antonietta Rositani, dalla furia cieca dell’ex marito Ciro Russo. Il cagnolino, infatti, è deceduto in una clinica veterinaria.

L’uomo – evaso dai domiciliari ad Ercolano (Napoli) – ha provato ad uccidere l’ex moglie, gettandole addosso del liquido infiammabile mentre era alla guida della sua auto. Il dramma è avvenuto a Reggio Calabria mercoledì scorso, 13 marzo, in via Frangipane.

La 42enne è ricoverata al Centro grandi ustioni di Bari: ha riportato gravi ustioni sul 70% del corpo ma non è in pericolo di vita.

Biuk

Il cane si trovava con la donna in auto e ha provato a difenderla fino alla fine. Dopo due giorni di cure presso una clinica veterinara del capoluogo calabrese, il cuore del coraggioso animale ha smesso di battere a causa delle conseguenze delle gravi ustioni riportate durante la violenta aggressione.

Ciro Russo, dopo il brutale gesto, era fuggito con un’altra auto ma è stato arrestato dopo un giorno e mezzo di ricerche mentre si trovava in un pizzeria, mentre stava mangiando un trancio di pizza.

La coppia era separata di fatto da più di un anno e la donna aveva denunciato l’ex marito già in passato per maltrattamenti.