Bologna: arrestato pusher tradito dal piumino

polizia

Se in piena estate vai in giro indossando un piumino, due possono essere i motivi: o hai freddo e, quindi, hai problemi seri di salute, oppure hai qualcosa da nascondere.

E visti i tempi poco sicuri che stiamo vivendo un po’ in tutto il mondo, la prima ipotesi non ha neanche sfiorato la mente degli agenti di polizia che due sere fa in piazza Aldovrandi a Bologna hanno notato un giovane marocchino che indossava un giubbotto invernale. Hanno subito intuito che era in atto qualcosa di illecito.

Hanno, dunque, deciso di seguire il ragazzo che in bicicletta, e in compagnia di un 40enne tunisino, si è diretto in piazza Maggiore.

Avevano ragione. Il 25enne era uno spacciatore di droga e stava usando proprio il piumino per nascondere merce e proventi. È stato trovato in possesso, infatti, di quasi un etto di hashish suddiviso in due panetti e di poco meno di 2mila euro. Addosso al tunisino, invece, non è stato trovato nulla.

Per il marocchino sono immediatamente scattate le manette. L’accusa è quella di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.