Bonus 200 euro anche per i percettori del reddito di cittadinanza

La novità in Consiglio dei Ministri

In Consiglio dei Ministri c’è stata una discussione sulla platea di coloro che riceveranno il bonus da 200 euro previsto dal Decreto Aiuti.

I 5 stelle e il dem Andrea Orlando, stando a quanto si apprende da fonti ministeriali, avrebbero chiesto e ottenuto di estendere il bonus anche ai percettori del reddito di cittadinanza e agli stagionali.

Anche i lavoratori domestici riceveranno il bonus una tantum da 200 euro per il 2022 previsto per chi ha un reddito inferiore ai 35mila euro l’anno. In una prima bozza erano stati esclusi dalla platea.

A dipendenti e pensionati con la mensilità di luglio (in via automatica e con verifica a conguaglio) è corrisposta un’indennità di 200 euro per chi ha un reddito che non supera i 35mila euro lordi l’anno. Il bonus sarà destinato anche ai disoccupati e agli autonomi, infatti l’articolo 33 della nuova bozza sul tavolo di Palazzo Chigi prevede un fondo per il sostegno del potere d’acquisto dei lavoratori autonomi.

LEGGI ANCHE: Bonus da 200 per dipendenti e pensionati, chi ne ha diritto.