Bonus animali domestici 2021, come funziona?

Il limite di spesa massima è aumentato quest’anno.

  • Gli animali domestici sono sempre più diffusi nelle nostre case.
  • Veri e propri membri della famiglia, sono un conforto per tantissime persone in questo momento difficile.
  • Il legislatore viene incontro a chi ha un amico a 4 zampe con il bonus animali domestici.

Il bonus animali domestici è un’agevolazione fiscale dedicata a chi ha scelto di condividere la propria vita con un amico a 4 zampe. Scopriamo, nelle prossime righe di questo articolo, a quanto ammonta di preciso.

LEGGI ANCHE: 26enne uccide la madre con la fiocina e si ferisce all’occhio

Bonus animali domestici 2021: ecco cosa sapere

Il bonus animali domestici 2021 è un’agevolazione fiscale che permette ai proprietari di animali di affezione di detrarre dal reddito imponibile Irpef parte delle spese veterinarie sostenute. Si parla di preciso di un recupero del 19% dei sopra citati oneri fino a un massimo di 550 euro (prima dell’anno in corso, il limite in questione era pari a 500 euro).

Non si può usufruire del bonus nei casi in cui le spese sostenute per le cure veterinarie del proprio animale domestico sono inferiori ai 129,11 euro.

Un altro aspetto sul quale è importante soffermarsi riguarda i pagamenti, che devono essere rigorosamente tracciabili. Ciò significa che è necessario effettuarli con il Bancomat, la carta di credito o i bonifici.

L’obbligo in questione non sussiste nelle situazioni in cui è necessario pagare un medicinale, un dispositivo medico o i servizi sanitari messi a disposizione da strutture sia pubbliche, sia private ma accreditate presso il Servizio Sanitario Nazionale.

LEGGI ANCHE: Perdere un animale domestico fa più male del perdere una persona cara