Bonus casalinghe 2021, cos’è, a chi spetta, come fare domanda

Si attende il decreto attuativo

  • Il bonus casalinghe è stato introdotto con il Decreto Agosto nel 2020.
  • Dovrebbe entrare in vigore quest’anno.
  • Si attende il decreto attuativo.

Il bonus casalinghe 2021 è stato introdotto lo scorso anno con il Decreto Agosto. Si attende il decreto attuativo definitivo da parte della Ministra Elena Bonetti. Vediamo, nelle prossime righe, di cosa si tratta di preciso.

Bonus casalinghe 2021: di cosa si tratta?

La prima cosa da dire in merito al bonus casalinghe 2021 riguarda il fatto che non si tratta di una somma specifica destinata alle donne che si dedicano alla cura della casa. Si tratta, nello specifico, di una serie di misure finalizzate a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro delle donne che dedicano la maggior parte della loro vita alla gestione dei lavori domestici.

LEGGI ANCHE: Pensione per le casalinghe: cos’è e chi può beneficiarne

A differenza degli altri bonus che sono stati messi in campo per rendere meno gravoso il peso della crisi economica causata dalla pandemia, in questo caso non si parla di un assegno ma di un credito di imposta del quale si può usufruire per corsi di formazione legati all’ambito digital.

A chi spetta?

Ecco a chi spetta il bonus casalinghe 2021:

  • Casalinghe senza un’occupazione lavorativa
  • Cittadine italiane o donne straniere in possesso di un regolare permesso di soggiorno

Facciamo presente che, per richiederlo, non bisogna soddisfare alcun requisito relativo all’Isee.

Come presentare domanda

Per avere riferimenti precisi relativi alle modalità di presentazione della domanda bisogna aspettare il decreto attuativo. Tra le poche cose che già si sanno c’è il fatto che sarà necessario presentare l’istanza tramite l’Inps.

LEGGI ANCHE: Come è morto Leonardo Da Vinci?