Botti di Capodanno, 13enne morto ad Asti

Dramma in un campo rom.

Tragedia ad Asti, in Piemonte, nella notte di Capodanno. Un ragazzino di 13 anni è morto in seguito alle ferite all’addome provocate dall’esplosione di un fuoco di artificio che stava maneggiando.

È accaduto poco prima della mezzanotte nella zona di via Guerra. Trasportato d’urgenza in ospedale, il 13enne è deceduto nella mattinata.

I familiari del 13enne, la notte scorsa, hanno causato danni ad alcune strutture all’interno del pronto soccorso di Asti e nel parcheggio.

I parenti avrebbero voluto vedere il ragazzino, sul cui corpo però sarà disposta un’autopsia. Al momento viene ipotizzato che le lesioni siano state causate dallo scoppio di un petardo ma non si esclude del tutto un colpo di pistola.

LEGGI ANCHE: Bimbo di 3 anni e il suo cane abbandonati al cimitero prima di Natale.