Botti di Capodanno: 212 feriti, di cui 50 minori

Per il quinto anno consecutivo non si registrano vittime per i botti di Capodanno.

Tuttavia, è in lieve aumento il numero dei feriti: 212 contro i 184 del 2016, 9 sono gravi, 203 lievi.

In incremento anche il ferimento dei minori, 50, 2 in più rispetto al 2016.

Questo il bilancio diffuso dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Undici, inoltre, i feriti da arma da fuoco, rispetto ai sei dell’anno scorso.

Ancora una volta – si legge nella nota – gli episodi più gravi vanno ricondotti all’uso di prodotti pirotecnici illegali e all’uso improprio di armi da fuoco“.

Solo nella Provincia di Napoli ci sono stati 35 feriti. Il più piccolo ha solo 8 anni ed è ferito alla mano destra per un scoppio di un petardo.

Un 23enne, inoltre, ha perso due dita della mano destra mentre un 27enne di Castel Volturno rischia di perdere l’occhio destro. Un 52enne di Casavatore è stato ricoverato per lesioni al braccio e alla nuca mentre un 49enne di Portici ha riportato ustioni su diverse parti del corpo.