In braccio a Babbo Natale per l’ultima volta. Succede negli USA

Un bambino malato terminale si è seduto per l’ultima volta sulle ginocchia di Babbo Natale.

È accaduto negli Stati Uniti d’America.

Miles Agnew,  2anni, è nato con una microcefalia, una paralisi cerebrale e altre patologie (compromissione della vista corticale, epilessia, malformazioni cerebrali e intolleranza alimentare).

Il piccolo è stato adottato dalla famiglia Agnew quando aveva appena tre mesi e ha due fratelli maggiori: Hailey e Taveon, 11 e 13 anni.

Miles è in cura in ospedale da mesi e la sua salute sta lentamente peggiorando, soprattutto la settimana scorsa.

La madre o.

Il 5 dicembre Babbo Natale si è precipitato all’ospedale di Salt Lake City, nello Utah, in modo che Miles si potesse sedere sulle sue ginocchia un’ultima volta.

La visita è stata facilitata dal Secret Sleigh Project, che offre ai bambini malati l’opportunità di incontrare Babbo Natale a casa.

I volontari credono che “ogni bambino meriti di vivere la magia del Natale, anche quando è a casa per problemi di salute“.

Babbo Natale, Jerry Bodily, ha ammesso che questa visita è stata molto difficile.

“Negli anni 70, quando ho incontrato la mia ex moglie, aveva due figlie. Alla più giovane era stata diagnosticata la sindrome del cuore sinistro ipoplasico e, sei settimane dopo che ci siamo incontrati, ha perso la sua battaglia. Quindi, sapevo cosa stava passando la famiglia. C’era una lacrima negli occhi di Babbo Natale”, ha detto alla ABC.

L’immagine di Miles sulle ginocchia di Babbo Natale è stata pubblicata sulla pagina Facebook di Secret Sleigh Project con la didascalia: “Ieri, senza esitazioni e con un coordinamento dell’ultimo minuto, Babbo Natale ha incontrato una famiglia con il figlio che è peggiorato nelle ultime settimane“.

La condivisione: