Brasile, dichiarazione shock di Jair Bolsonaro: “Mi dispiace, ma moriremo tutti”

La situazione in Paesi come il Perù e l’India è fuori controllo.

Mentre l’Europa sembra essere verso la conclusione di un periodo certamente difficile, anche in termini economici, ci sono Paesi come il Brasile, il Perù e l’India che sono in piena emergenza sanitaria e non hanno gli strumenti per arginarla. E non arriva nessun tipo di rassicurazione o conforto da parte di Jair Bolsonaro, presidente brasiliano.

«Mi dispiace per le vittime di Covid, ma moriremo tutti». Lo ha affermato durante una conversazione con alcuni suoi elettori, davanti al palazzo presidenziale di Brasilia. Una sua sostenitrice gli chiedeva «una parola di conforto», ma quello che ha ricevuto è stato ben altro.

«Abbi fede che cambieremo il Brasile». «E alle persone in lutto, che sono tante, cosa dice?», ha insistito la donna, citando anche alcuni passi della Bibbia. «Mi dispiace per tutti i morti, ma è la fine di tutti noi»: ha replicato Jair Bolsonaro.

Il cimitero di Parque Taruma, a Manaus
Il cimitero di Parque Taruma, a Manaus, il 26 maggio 2020

LEGGI ANCHE: Torna l’epidemia di Ebola in Congo: già registrati 4 morti

Intanto il Brasile ha registrato un nuovo record di vittime da Coronavirus proprio oggi: 1.262 nelle ultime 24 ore, il bilancio totale sale così a 31.199. A rendere le proporzioni della tragedia che sta vivendo il Paese ci pensa un’immagine dall’alto del cimitero di Parque Taruma, a Manaus, in Brasile, che risale al 26 maggio scorso.

A diffondere i nuovi e allarmanti dati è stato il ministero della Sanità ieri sera, 2 giugno. E pare proprio che la pandemia che ha colpito anche il più grande Paese dell’America Latina non mostri alcun segno di rallentamento.

Una situazione preoccupante, considerando anche lo stato del sistema sanitario in Brasile, già al collasso in una condizione di normalità. Purtroppo non ci sono gli strumenti per arginare e combattere la potenza del virus. Allo stato attuale ci sono 555.383 casi confermati in tutta la nazione, con 31.199 decessi totali: numeri spaventosi che sono destinati a salire se non si trova subito una soluzione.

LEGGI ANCHE: Il virus è cambiato? La virologa Ilaria Capua ha un’altra idea.