A Brescia apre la prima pasticceria artigianale per cani

Il prossimo Natale potremmo trovare sulle nostre tavole un un canettone o un candoro.

Ma attenzione: noi non potremo mangiarli. Spetterà a Fido scegliere il suo preferito fra il panettone e il pandoro per cani.

L’idea è di alcuni ristoratori italiani che hanno aperto a Brescia ‘Doggye Bag’, la prima pasticceria artigianale per cani che verrà inaugurata ufficialmente il prossimo 25 novembre.

https://www.instagram.com/p/BbrMi8klK_Z/?taken-by=doggye_bag

In questo negozio, oltre ai già citati candoro e canettone con anatra e arancia, sarà possibile trovare qualunque tipo di leccornia per i nostri amici a quattro zampe: biscotti, cantucci alle mandorle, torte personalizzabili, frullati, baci di dama, can di stelle, croissant al salmone o al tonno, dogcorn al bacon o al parmigiano, dognuts, macarons e muffins alla fragola o alla nocciola.

Ogni animale – fanno sapere i proprietari attraverso il sito della loro attività – deve essere trattato come un componente della nostra famiglia, da premiare e coccolare con prelibatezze golose e stuzzichevoli ma attentamente bilanciate sotto il profilo nutrizionale”.

E infatti garantiscono materie prime selezionate di alta qualità lavorate in maniera rigorosamente artigianale e ricette equilibrate dal punto di vista nutrizionale. Come se a preparare quelle delizie fosse il loro padrone.

https://www.instagram.com/p/BWE87uqlLy6/?taken-by=doggye_bag

Ovviamente il nuovo negozio non è passato inosservato. A Brescia tanti hanno accolto con entusiasmo questa iniziativa, ma altrettanti hanno espresso perplessità e fatto anche qualche critica.

Quello che mi fa pensare, e un po’ mi scandalizza – ha scritto su Facebook per esempio Gian Antonio Girelli consigliere regionale del Pd – è il modello sociale che abbiamo costruito, dove gli animali rischiano di diventare più importanti delle ‘altre’ persone”.

E voi cosa ne pensate?