Brescia, cagnolina scappa di casa e la ritrovano dopo due anni

È stato un duro colpo per una famiglia di Palazzolo sull’Oglio perdere la propria amata cagnolina. L’avevano adottata un paio di anni fa prelevandola dal canile di Brescia.

Come accade in questi casi, era stato amore a prima vista. Nonostante Flora – questo il nome dell’animale – avesse già raggiunto i 13 anni di età e fosse ormai anziana, la famiglia di Palazzolo non ha saputo resistere ai suoi dolci occhioni e alla sua indole mite.

E così Flora è stata adottata. Ma la sua permanenza in questo luogo caldo e accogliente è durata poco. Alcuni giorni dopo l’adozione, la cagnolina scappata.

Sembrava essersi volatilizzata: nessuno l’aveva vista, non si riusciva a trovare in alcun posto. Per mesi quella famiglia ha battuto ogni centimetro della zona per ritrovare l’amata Flora che non poteva essersi allontanata molto visto l’età e le sue condizioni di salute.

Poi il miracolo. A quasi due anni di distanza da quel triste giorno, e quando ormai era andata perduta ogni speranza di ritrovarla, ecco che Flora è ricomparsa.

Flora era a Salò, a poco più di 60 chilometri da casa. Fortunatamente è stata trovata dal personale di una clinica veterinaria che è risalita ai suoi padroni attraverso il suo microchip.

Al momento sono rimasta spiazzata. Non ho pensato che fosse uno scherzo – ha spiegato la padrona di Flora – ma che di certo ci fosse un errore. Per interi mesi abbiamo cercato Flora insieme a tanti amici su e giù per l’Oglio, da Sarnico fino a Orzinuovi. Credevamo fosse morta. Chi l’avrebbe mai detto, invece? Non sta benissimo, ma è viva. Purtroppo ha un problema ad una zampa e va curata”.

In bocca la lupo.