Mamma investita e uccisa mentre va al lavoro. Il pirata della strada era ubriaco

ambulanza

Terribile incidente a Puegnago del Garda, in provincia di Brescia.

Una donna di 38 anni, Elvira Hoxha, è morta dopo essere stata travolta dalla Ford Focus Station Wagon guidata da un 43enne.

L’uomo, padre di due figli e operaio, arrestato sabato scorso, era alla guida con un tasso alcolemico tre volte superiore al consentito.

Come riportato da Brescia Today, dopo aver travolto la donna, l’uomo è fuggito ma ha lasciato sull’asfalto una prova schiacciante: la targa della sua auto.

Una volta rintracciato dai Carabinieri, tre ore dopo l’incidente, è stato condotto dai Carabinieri in caserma ed arrestato con l’accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Ora il 43enne, operaio escavatorista, si trova in carcere.

Elvira Hoxha
La vittima, Elvira Hoxha.

L’INCIDENTE

La donna, intorno alle 19 di sabato scorso, è stata travolta mentre stava attraversando la strada, non avendo visto l’auto arrivare. Si stava recando presso il suo luogo di lavoro.

Prima è stata sbalzata sul cofano e sul parabrezza poi a 10 metri di distanza dall’impatto.

Elvira Hoxha è morta in ospedale.

Sul luogo dell’incidente è arrivato il marito Durim che si è messo a gridare e piangere, come raccontato da una donna.

Elvira e Durim convivevano da un anno e mezzo e la donna lascia tre figli: un bambino di 9 anni, una bambina di 10 e una ragazzina di 16.

La salma ora è in attesa di essere trasferita in Albania, il Paese dove la donna è nata.