Briatore dopo il Covid-19: “Non voglio minimizzare la malattia ma…”

Le parole dell’imprenditore 70enne su Instagram.

Flavio Briatore

Flavio Briatore, tornato nella sua casa di Montecarlo dopo il ricovero al San Raffaele di Milano e all’isolamento domiciliare presso la villa di Daniela Santanché, ha condiviso un video su Instagram dove ha raccontato la sua esperienza.

«Ciao ragazzi – ha affermato Briatore – sono tornato a casa e adesso la prima cosa a cui penso sono i malati di covid, i positivi e auguro a tutti di uscirne nel più breve tempo possibile come in effetti ne sono uscito io».

«Io non voglio minimizzare la malattia ma voglio solo raccontare quello che è successo – ha aggiunto – Quello che ho vissuto in questi 24 giorni non ha niente di paragonabile. Io non voglio banalizzare però voglio anche dire che quello che ho visto io, la mia esperienza è questa… Credo sia un dovere dire la mia esperienza perché ho capito che ora il covid può essere sconfitto e non bisogna alimentare le fobie, l’isteria psicologica collettiva».

Il manager ha ribasdito che «dal covid si guarisce, che ci rende sicuramente vulnerabili». Infine l’imprenditore 70enne ha ringraziato l’amica Danielà Santanché che lo ha ospitato attirando molte critiche: «Il nostro è un Paese di invidiosi, cattivi, rancorosi».

LEGGI ANCHE: Santanché su Briatore: “Ricoverato per una prostatite”