Bucarest: donna spinge giovane sui binari della metro. Il treno la uccide

Morire a 25 anni travolta da un treno della metropolitana. No, non si tratta dell’ennesimo e triste episodio di suicidio. Questa volta è omicidio. E a fugare ogni dubbio vi è un video delle telecamere di sorveglianza che ha immortalato la drammatica scena.

A perdere la vita, ad una fermata della metropolitana di Bucarest in Romania, è stata la 25enne Alina Ciucu. Probabilmente era lì perché doveva tornare a casa o andare a trovare un parente, magari doveva incontrarsi con le amiche per andare a fare shopping natalizio.

Non lo sapremo mai. Ma una cosa è certa: non arriverà mai a destinazione. Perchè lì, sulla banchina di quella fermata la stava aspettando un triste Destino che aveva le sembianze di Magdalena Serban, una ragazza di 36 anni con problemi psicologici.

Forse sono stati proprio quelli a portare Magdalena a spingere sui binari l’ignara Alina. Per un attimo, forse, Alina ha pensato di potersi salvare. Nel video si vede chiaramente che tenta di risalire sulla banchina, ma Magdalena le sferra un calcio e la ributta giù. Poi arriva il treno.

Il dramma è avvenuto martedì scorso intorno alle 20. A quell’ora in metro c’era pochissima gente che non ha potuto far nulla per salvare la giovane.

Magdalena, invece, una volta identificata, è stata arrestata. Dovrà rispondere dell’accusa di omicidio. Ovviamente non ha dato una motivazione al suo folle gesto. E probabilmente non c’è.

Ecco il video: