Bullismo a Non è la Rai? La verità di Miriana Trevisan

Miriana Trevisan, ospite de I Lunatici, ha raccontato cosa succedeva dietro le quinte della famosa trasmissione degli anni 90.

Bullismo a Non è la Rai? Ecco la versione di Miriana Trevisan. Bullismo, dispetti e mille difficoltà. Possibile tutto questo? Dal suo racconto si respirava questo clima.

«Non è vero che tra ragazze ci odiavamo. Almeno io non odiavo. Però è molto probabile che ci fosse, visto che eravamo molte giovani, qualche dispetto. C’era anche un po’ di bullismo. Soprattutto da parte di alcune mamme. Forse bullismo è un termine esagerato, ma quando ci sono cento ragazze possono capitare dinamiche simili», svela a I lunatici (programma di Radio Rai2) l’ex ragazza di Non è la Rai.

LEGGI ANCHE: Che fine ha fatto Elisabetta Ferracini, la star di Solletico?

Quel programma l’ha lanciata nel mondo della televisione. Lei, riavvolgendo il nastro dei ricordi, ha detto: «Era una grande fiaba vivente, almeno io la vivevo così. Io ero una ragazzina che scendeva sotto casa e andava a comprare le gomme da masticare, poi appena ho iniziato la mia vita è cambiata, non potevo più uscire di casa perché trovavo centinaia di persone ad aspettarmi. Tutti gli ammiratori volevano un pezzettino di te. Un sorriso, un bacio, un autografo. Potevi stare lì ore a farti foto, firmare autografi, era una cosa incredibile».

Un pensiero, poi, l’ha mandato al grande Mike Bongiorno: «Non vedeva l’ora che sbagliassi per divertirsi. Si divertiva tantissimo». La Trevisan, però, ha lavorato, anche con Corrado. Che ha descritto come un uomo precisissimo in diretta: «Era ancora tutto fatto a mano. Lo spettacolo veniva curato in ogni dettaglio. E poi raccontavamo il vero Paese. Corrado aveva un pensiero e un’attenzione per tutti. Anche per la sorveglianza che doveva aprire la porta. Si preoccupava che tutti fossero accontentati. Era gentile, premuroso. Sembrava di parlare con un grande principe».

LEGGI ANCHE: L’ultimo desiderio di Nonno Norbert: l’ultima birra prima di morire.

La Trevisan ha anche smentito il riavvicinamento con un suo ex, il cantante Pago. A far pensare che l’amore tra la Trevisan e il suo ex compagno si possa riaccendere sono quelli che il web ha interpretato come possibili segnali di riavvicinamento. Solo qualche ora fa, infatti, Miriana ha postato uno scatto che la ritrae insieme a Nicola, il figlio nato dalla relazione con Pago, e proprio quest’ultimo ha commentato la foto con grande affetto. È bastato questo, dunque, a scatenare la curiosità della rete che ha iniziato ad incitare i due a riappacificarsi e tornare ad essere una vera famiglia.

«Tornate assieme Pago e Miriana. A volte l’amore fa dei giri immensi e poi… ritorna», si legge tra i commenti all’ultimo post della Trevisan, «Siete una bellissima coppia», «Pago torna con Miriana», «Fateci un pensierino e tornate insieme, io imperterrita continuerò a lanciare le mie frecce per riaccendere questo amore!», hanno continuato a scrivere alcuni fan della coppia.

Ma, a chi ha insinuato che i continui ‘like’ di Pago alla Trevisan possano essere davvero la testimonianza di un tentativo di riavvicinamento tra loro, Miriana ci ha tenuto a rispondere. «Siamo due genitori che si stimano», ha replicato lei ad un utente provando, forse, a mettere a tacere tutti i rumors ed i gossip infondati sul loro conto.

Nessun ritorno di fiamma, dunque, tra Miriana e Pago: tra loro restano solo affetto e stima reciproci, e l’immenso amore che provano nei confronti del piccolo Nicola.

LEGGI ANCHE: I 4 tipi di cibo che (più di altri) causano l’alito cattivo.