Bullizzata per il peso, 12enne finisce in ospedale per una sincope

I bulli se la sono presa anche contro la madre della ragazzina.

12enne-bullizzata-per-peso
Foto da Pixabay by Anemone123

Un orrendo episodio di body shaming è stato perpetrato nei confronti di una 12enne napoletana che è finita in ospedale per una sincope.

Minacce e foto imbarazzanti

La ragazzina, la cui vicenda è stata ripresa da quotidiani come Repubblica, è stata schernita da due coetanei che, con foto imbarazzanti e minacce anche di morte, si sono scagliati contro di lei sui social network.

La giovanissima non ha retto a così tanta pressione: dopo questi contenuti pesantissimi pubblicati su Instagram da due persone che si dicevano sue amiche, è stata portata in ospedale per una sincope.

LEGGI ANCHE: 12enne bullizzata si suicida. I genitori denunciano la scuola

Attaccata anche la madre

I ragazzi che hanno messo in atto questo comportamento indegno hanno entrambi 14 anni. Secondo quanto si può leggere sulle colonne di Repubblica, i due – maschio e femmina – hanno attaccato anche la madre della giovane.

La donna, infatti, ha difeso sua figlia facendo presente la situazione terribile che la ragazzina stava vivendo rivolgendosi a uno dei genitori dei persecutori della giovanissima. La reazione dei ragazzi è stata a dir poco insolente: invece che provare timore al pensiero della scoperta, da parte dei genitori, del loro comportamento, hanno alzato i toni. Come sopra ricordato, si sono rivolti alla donna minacciandola di passare alle vie di fatto nel caso in cui avesse continuato.

Su Tgcom24 è stato pubblicato un agghiacciante stralcio dei messaggi inviati dai giovanissimi, che hanno invitato la donna a “dimostrare un po’ di affetto per la figlia”, facendo presente che “si vede proprio che voleva abortirla”.

LEGGI ANCHE: Il padre le toglie il cellulare: 12enne si taglia un polso