Canada, si perde nel bosco. Donna salvata dai suoi tre cani

Salvata dall’amore dei suoi cani.

Se non fosse stato per loro, con ogni probabilità, non sarebbe riuscita a sopravvivere.

Una storia che arriva dal Canada e che ha commosso tutto il web.

È la disavventura capitata ad Annette Poitras, 56 anni, della provincia canadese del British Columbia.

Lunedì scorso Annette si era incamminata per un percorso impervio e isolato in una zona boschiva della regione in cui vive, accompagnata dal suo border collie, di nome Chloe, dal boxer Roxy e da Bubba, della razza ‘pug-beagle’.

Dopo una caduta, così come riporta il ‘Messaggero’, la donna è rimasta ferita e senza il cellulare con cui riuscire a chiamare i soccorsi per chiedere aiuto.

I tre cani, fedeli come sempre, le sono rimasti accanto per due giorni e due notti, senza alcuna provvista e con temperature rigide.

L’allarme è scattato su richiesta del marito della donna, preoccupato dopo non averla vista rincasare.

Una squadra di più di 100 uomini e due elicotteri hanno ispezionato un’area vasta e impenetrabile intorno alla Eagle Mountain, riuscendo a localizzare Annette dopo ben 48 ore trascorse senza toccare cibo e all’addiaccio.

La donna ha poi raccontato che Chloe, Roxy e Bubba hanno fatto da capannello: per riscaldarla e tenerla coperta.

Le hanno salvato la vita.