Cane gettato nel canale, ora ha un nome ma è malato: presto sarà operato

Ha fatto il giro d’Italia, grazie alla cassa di risonanza dei social media, la storia del cane legato, rinchiuso in un sacco e gettato in un canale lunedì scorso, 18 febbraio, nelle campagne di Galatone, in Puglia.

Il povero cane aveva le zampe legate dalle fascette in plastica nera ed era stato infilato in un sacco da cui, fortunatamente, era riuscito a liberare la testa.

Tuttavia, se non fosse stato per un passante, difficilmente il cane, un simil pastore tedesco di circa sei anni, ce l’avrebbe fatto, trovandosi immerso in acqua, con il rischio concreto di morire a causa dell’ipotermia.

Portato nel canile di Galatina, i volontari hanno dato un nome al cane: Ciccio. Visitato dal veterinario dell’Asl di Nardò, che ha proceduto anche alla microchippatura, gli è stato riscontrato un tumore della mammella, per questo sarò operato nei prossimi giorni.

Non si esclude, quindi, che chi abbia gettato il cane nel canale sapesse della sua malattia.

Le forze dell’ordine hanno anche scoperto, all’interno del corso d’acqua, due carcasse di maiale in decomposizione, imbavagliate nello stesso modo di Ciccio. Per cui, gli investigatori ritengono che si tratti della stessa persona.

Ora è caccia al responsabile, anche se non sarà semplice.

Il video del ritrovamento: