Capri: scontrino shock per uno spritz

Che l’isola di Capri non sia proprio un posto economico, è risaputo. Tuttavia lascia sempre senza parole leggere certe cifre su uno scontrino, soprattutto se è quello di un bar.
E anche se proviene dalla cassa di uno dei locali più in situato in via Camerelle, una delle strade più chic dell’isola. Non si è mai preparati a pagare un conto salato che, si ritiene non corrispondere alla tipologia di consumazione.

E sicuramente non lo era nemmeno il turista straniero che ieri, proprio a Capri, ha ordinato due spritz Aperol. Totale da pagare: 24 euro.
12 euro per un cocktail farebbero saltare dalla sedia chiunque. E difatti la foto dello scontrino postata su facebook ha fatto il giro del web scatenando l’indignazione di tutti.

Fonte Napoli Today

Solo il giorno prima, lo stesso bar aveva emesso uno scontrino da 114 euro: 9 euro per un Crodino, 8 euro per un tè freddo con granita, 7,50 euro per una granita al limone, 6,5 euro per ognuna delle tre bottiglie di acqua naturale, e 38 euro per una bottiglia di vino.
E va bene che quest’estate a Capri è approdato anche Lenny Kravitz…